home page
  origini  evoluzioni.asp  stili  
  > DA LEGGERE
    seminari
    fiere e convegni
    articoli
    il movimento
    biblioteca
    leggi e decreti
     
  > LE SCUOLE
    sedi
    corsi
    iscrizioni
     
  > I CENTRI
    sedi
    iscrizioni
     
  > GLI OPERATORI
    elenco operatori
    iscrizioni
     
  > GLI ALBI
    ass. di operatori
    ass. di scuole
    altro
     
  > UTILITY
    negozio
    forum
    faq
    newsletter
    annunci
    offerte di lavoro
    photo gallery
    links
    contattaci
    area riservata
     
  > IL MAGAZINE
    in questo numero
    articoli
    abbonati
     

[pagina precedente]

schilirv@libero.it - 07/08/2006

Shiatsu in gravidanza

Testo:
Salve, volevo chiedervi se nel trattare le donne in gravidanza vi sono delle parti del corpo(a parte il ventre) che non devono essere trattate perche magari mettono a rischio la gravidanza stessa?

Risposta:
Carissimo, se il trattamento è fatto con le dovute attenzioni e rispetto, non vi sono problemi, visto che una formazione adeguata allena il praticante a esercitare in ogni punto e zona la pressione adeguata sulla base della condizione vitale incontrata; se il praticante è un principiante è meglio che si limiti a pressioni palmari diffuse, lente e rilassate; in ogni caso le zone più delicate (in generale ma in particolare nella donna gravida) sono l’addome, ovviamente, la zona lombare e la parte interna di cosce e gambe; sono le più delicate in quanto più efficaci e, in assenza della dovuta padronanza tecnica, più a rischio. Claudio Parolin


Di seguito puoi esporre il tuo quesito. I campi contrassegnati dal simbolo * sono obbligatori.
Presto riceverai la risposta al tuo quesito direttamente al tuo indirizzo di posta elettronica.
Titolo *


Testo *


Indirizzo di posta elettronica *






 SELEZIONA UNA PROVINCIA