home page
  origini  evoluzioni.asp  stili  
  > DA LEGGERE
    seminari
    fiere e convegni
    articoli
    il movimento
    biblioteca
    leggi e decreti
     
  > LE SCUOLE
    sedi
    corsi
    iscrizioni
     
  > I CENTRI
    sedi
    iscrizioni
     
  > GLI OPERATORI
    elenco operatori
    iscrizioni
     
  > GLI ALBI
    ass. di operatori
    ass. di scuole
    altro
     
  > UTILITY
    negozio
    forum
    faq
    newsletter
    annunci
    offerte di lavoro
    photo gallery
    links
    contattaci
    area riservata
     
  > IL MAGAZINE
    in questo numero
    articoli
    abbonati
     

[pagina precedente]

schilirv@libero.it - 07/08/2006

Shiatsu e psico farmaci

Testo:
Salve, in questo momento stò trattando una persona che fa uso di forti psico farmaci che lo portano ad avere un attegiamento passivo e di scarsa vitalità specialmente nelle ore serali. Chiedevo qualche consiglio su un'eventuale metologia di trattamento, grazie!

Risposta:
Ovviamente se la vitalità è carente, l’approccio più adatto in questi casi è yang; pertanto funzionano meglio pressioni intense e vivaci; anche il ritmo dovrebbe essere più dinamico; come zone consigliate, ovviamente quelle che si trovano più meritevoli di attenzione; i polpacci, la fascia interna della coscia e della gamba, la parte alta dell’addome e spalle, collo, nuca e testa. Claudio Parolin


Di seguito puoi esporre il tuo quesito. I campi contrassegnati dal simbolo * sono obbligatori.
Presto riceverai la risposta al tuo quesito direttamente al tuo indirizzo di posta elettronica.
Titolo *


Testo *


Indirizzo di posta elettronica *






 SELEZIONA UNA PROVINCIA