home page
  origini  evoluzioni.asp  stili  
  > DA LEGGERE
    seminari
    fiere e convegni
    articoli
    il movimento
    biblioteca
    leggi e decreti
     
  > LE SCUOLE
    sedi
    corsi
    iscrizioni
     
  > I CENTRI
    sedi
    iscrizioni
     
  > GLI OPERATORI
    elenco operatori
    iscrizioni
     
  > GLI ALBI
    ass. di operatori
    ass. di scuole
    altro
     
  > UTILITY
    negozio
    forum
    faq
    newsletter
    annunci
    offerte di lavoro
    photo gallery
    links
    contattaci
    area riservata
     
  > IL MAGAZINE
    in questo numero
    articoli
    abbonati
     

A difesa dello shiatsu !

Cronistoria degli Eventi

Lo Shiatsu è



Lo Shiatsu è una disciplina evolutiva.

Lo Shiatsu valorizza le risorse vitali di ambedue le persone coinvolte nella pratica, permettendone la migliore espressione secondo le potenzialità, i tempi e le modalità peculiari di ciascuno.
Lo Shiatsu genera una miglior qualità della vita qualsiasi sia l’età, la condizione e lo stato di benessere/disagio dei soggetti coinvolti.
Lo Shiatsu non è una terapia alternativa, non è una medicina non convenzionale, non è un massaggio terapeutico, sportivo o estetico.
I benefici dello Shiatsu sul piano sintomatico e della prevenzione sono frutto non di un’attività mirata alla cura delle patologie, ma di un naturale processo di "autoguarigione" connesso al generale miglioramento della vitalità.
 

 


I NODI AL PETTINE , CRONACA DI UNA OCCASIONE 
PERSA E DI UN RISCHIO INCOMBENTE
Gli avvenimenti politico-istituzionali dal Forum alla legge Lucchese

rubrica di aggiornamento a cura di Claudio Parolin

http://www.mondoshiatsu.com/costituentedbn.asp
nuova pagina per la politica

Un gruppo nuovo per discutere sulle DBN

 
Google Groups Iscriviti a DBN Lombardia
Email:
Leggi l'archivio all'indirizzo groups.google.it

 

 

news

ultimissime 03/03/05

Articolo Legge DNB in Toscana

shiatsu e politica: 
scoppia la pace

ultimissime del 11/08/04

ultimissime del 18/02/04

ultimissime del 15/12/03

ultimissime del 22/11/03

ultimissime del 15/11/03

ultimissime del 13/10/03

ultimissime del 22/08/03


ultimissime del 07/07/03

ultimissime del 18/06/03

ultimissime del 10/06/03

 

Giugno 2003
da giugno diamo inizio ad una nuova sezione di cronaca settimanale di aggiornamento su tutto ciò che avviene nel mondo dello shiatsu

 

 

LEGGI APPROVATE

Liguria  TESTO Legge DBN

Lombardia TESTO Legge DBN

Toscana TESTO  Legge DBN

Legge Regionale Piemonte , n. ... .testo unificato delle proposte di legge n° 73,100,254,258,426

Legge Regionale Liguria
 

130 enti sottoscrivono questo documento...

Posizione comune delle maggiori ist. dello shiatsu

PDL LUCCHESE

PDL LOMBARDIA

 
Maggio 2003: 
si moltiplicano i convegni e le assemblee sul nuovo PDL per il riordino delle professioni intellettuali e sulla legge proposta dal CNEL sulle professioni non regolamentate, promosse dai partiti, dal CNEL e dal COLAP (associazione che riunisce gli organismi di rappresentanza delle professioni non regolamentate). La materia in discussione è il riordino di tutto il settore degli ordini, degli albi (professioni regolamentate) e delle libere associazioni di professionisti. La legge presentata dal governo (Vietti) ripropone un sistema in cui gli ordini professionali vengono confermati e rafforzati alla faccia dell'apertura e della modernizzazione del mercato dei servizi. Il 15 sarà presentato a Roma il PDL sulle "Medicine non Convenzionali e le Discipline non Convenzionali"; è già convocata il 16 maggio a Tabiano una riunione di tutte le "associazioni di buona volontà" per studiare il testo, valutarlo e decidere le strategie.
Il 29 maggio, a Firenze, ci incontreremo con i legislatori (presenti gli on.li Lucchese, Giacco, Zanella e vari politici regionali) per portare, con forza, le nostre ragioni e le nostre proposte a correzione del PDL che, per quel che trapela, proprio non ci piace.
Lo shiatsu infatti compare sia come professione autonoma nel settore socio-educativo tra le discipline non convenzionali, sia tra le tecniche ricompresse nella medicina manuale in forma sanitaria e affidata a personale laureato. Lo shiatsu è uno solo, non vogliamo uno shiatsu libero e uno shiatsu della mutua. Tutti a Firenze il 29 maggio !! 
Aprile 2003: 
la presentazione della legge nazionale viene rimandata di settimana in settimana; le notizie che trapelano sono relative ad un impianto che crea tre settori: 1) il settore delle medicine non convenzionali riservate ai medici (le solite: omeopatia, agopuntura ecc.); 2) il settore delle medicine non convenzionali non riservato ai medici per cui sarà necessaria una laurea (osteopatia, chiropratica ecc.); 3) il settore socio-educativo in cui saranno ricompresse le discipline bio-naturali (ribattezzate discipline non convenzionali) la cui definizione più precisa sarà demandata a leggi regionali. Si apre intanto un nuovo fronte che ci può riguardare con la presentazione del PDL che riordina le cosiddette "professioni intellettuali".
Marzo 2003: 
prendono forma ed emergono le caratteristiche del disegno di legge Lucchese; al Convegno in occasione di Exposalute a Milano il dibattito tra gli esponenti politici presenti (on. Lucchese Udc, on. Labate DS, on Zanella Verdi) evidenzia alcune significative differenziazioni. L'apparente accordo copre un crescente divario di posizioni soprattutto sulla collocazione delle Discipline Bio Naturali (dentro o fuori il settore sanitario) e sul ruolo dell'Università nella formazione dei professionisti delle DBN. La divulgazione del testo della legge viene rinviata di settimana in settimana, mentre le notizie che emergono dai colloqui informali sono sempre più preoccupanti. Alcune regioni riprendono l'iniziativa legislativa che procede rapidamente verso possibili esiti positivi per le DBN
Febbraio 2003: 
si diffondono in altre regioni le iniziative legislative (Emilia-Romagna, Puglia ecc.); la legge Piemontese viene impugnata dal Governo che ricorre alla Corte Costituzionale invocando il mancato rispetto delle attribuzioni statali in materia di professioni sanitarie; la Giunta Regionale Piemontese delibera all'unanimità presentare un controricorso alla Corte Costituzionale e di procedere con l'attuazione della legge, fissando i termini per le candidature alla Commissione competente tra le organizzazioni delle MnC e delle DnC.
Gennaio 2003: 
la Fis rompe l'intesa faticosamente costruita in novembre prendendo l'iniziativa di organizzare autonomamente (con la I.A.S.) due convegni (Torino e Napoli); si chiude così una fase di unità di intenti che avrebbe potuto proseguire con la costituzione di un coordinamento nazionale dello shiatsu nel confronto (e nello scontro possibile, anzi probabile) con la politica e le istituzioni. Il risultato è che in occasione delle audizioni presso la XII Commissione "Affari Sociali" della Camera, le associazioni dello shiatsu si presentano divise, senza neanche tentar di concordare una linea politico-istituzionale comune. Ciononostante le posizioni portate avanti di fronte ai parlamentari sono sostanzialmente omogenee ed esprimono con forza i contenuti comuni di autonomia della professione e della formazione.
Dicembre 2002: 
la forza e la compattezza costruita e dimostrata dal popolo dello shiatsu in occasione del Forum nazionale del 1° Dicembre, determinante nel far passare la posizione largamente maggioritaria favorevole alla nostra collocazione tra le Discipline Bio Naturali in un nuovo settore socio-educativo, si dissolve come neve al sole. La forte impressione che la maturità del popolo dello shiatsu aveva fatto sui numerosi politici presenti (deputati e consiglieri regionali), inducendoli a far propri (con maggior o minor convinzione) i contenuti espressi dal Forum, non ha indotto i dirigenti delle organizzazioni promotrici a proseguire sulla strada dell'unità di intenti e di iniziativa. Accuse di prevaricazione, mancato rispetto degli accordi, scorrettezze ecc. si sono intrecciate ricreando, come prima e peggio di prima, un clima di diffidenza e rivalità.
 

PROPOSTE DI LEGGE 

Proposta di Legge Regionale sulle Discipline Bio naturali della Regiona Autonoma Del FRIULI VENEZIA GIULIA

Proposta di Legge Regionale Piemonte , n. 7426 .di iniziativa dei consiglieri BRIGANDI' , COTA , DUTTO , ROSSI 

Progetto di Legge Regionale Lombardia n. 0213 di iniziativa dei consiglieri Ferretto , Monguzzi , Fatuzzo , Macconi

Proposta di Legge n. 640/2001 - Discipline delle Terapie e delle medicine non convenzionali esercitate da medici

Proposta di Legge n. 2115/2001 - Riconoscimento e regolamentazione della naturopatia , dello Shiatsu, della riflessologia e dalla pranoterapia.......... .

Proposta di Legge n. 1055/2001 - Disciplina delle professioni sanitarie non convenzionali esercitate da operatori non medici

 

PROGETTI  CHE RECEPISCONO IL TESTO DELLE DISCIPLINE BIO-NATURALI 

Progetto di Legge Provincia di Trento

Progetto di Legge della Calabria

Progetto di Legge della Regione Lombardia  n° 0335

Progetto di Legge della regione autonoma del FRIULI VENEZIA GIULIA

Progetto di Legge Regionale della LOMBARDIA

Progetto di Legge Regionale del VENETO

Progetto di Legge Regionale della LIGURIA

SE DESIDERI MANTENERTI AGGIORNATO CONSULTA IL SITO 

http://www.camera.it/
http://www.colap.it/

 

 

RESOCONTO COMMISSIONI AFFARI SOCIALI DEL PARLAMENTO

Seduta del 27/06/2002

 

ARTICOLI E OPINIONI

Lo Shiatsu in Parlamento - di Claudio Parolin

Italia Oggi  - articolo su regolamentazione professioni (intesa fra ordina e associazioni)

Un grande successo - parte 1^ - di Claudio Parolin

Un grande successo - parte 2^ - di Claudio Parolin

La mappa dello shiatsu - di Claudio Parolin

Medicine non convenzionali: scienza o politica? di Claudio Parolin

A difesa dello shiatsu .......È un momento di grandi manovre nel settore delle medicine non convenzionali e delle discipline bio-naturali; a livello

La posizione della FNOMCeO (Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri)  

 
   
   
   
   
   
   


 SELEZIONA UNA PROVINCIA