home page
  origini  evoluzioni.asp  stili  
  > DA LEGGERE
    seminari
    fiere e convegni
    articoli
    il movimento
    biblioteca
    leggi e decreti
     
  > LE SCUOLE
    sedi
    corsi
    iscrizioni
     
  > I CENTRI
    sedi
    iscrizioni
     
  > GLI OPERATORI
    elenco operatori
    iscrizioni
     
  > GLI ALBI
    ass. di operatori
    ass. di scuole
    altro
     
  > UTILITY
    negozio
    forum
    faq
    newsletter
    annunci
    offerte di lavoro
    photo gallery
    links
    contattaci
    area riservata
     
  > IL MAGAZINE
    in questo numero
    articoli
    abbonati
     

trovate 66 news
vai a pagina 1234567891011

mercoledì 30 marzo 2005
Gli esercizi dei monaci Taoisti parte II
mercoledì 30 marzo 2005
La figura e il ruolo del maestro parte II
giovedì 3 febbraio 2005
Nuova Legge Lucchese
giovedì 27 gennaio 2005
Le novità sulle DBN
mercoledì 29 dicembre 2004
Legge DBN - Toscana
venerdì 17 dicembre 2004
Ideogrammi - IL DISTACCO



testo completo

Le novità sulle DBN

La Redazione - Mondo Shiatsu

Un processo inarrestabile

2005, l’anno dello Shiatsu e delle Discipline Bio Naturali

Dopo il Piemonte, il Friuli Venezia Giulia e la Liguria, anche la Lombardia approva una legge per le Discipline Bio Naturali....un processo inarrestabile.

In fine d’anno (22 dicembre 2004) è stato il Consiglio Regionale della Toscana ad approvare la legge per le DBN, oggi (25 gennaio 2005) è il parlamento regionale lombardo a votare plebiscitariamente una legge per le discipline del benessere e la vitalità.

Una notazione importante è che in tutte le regioni citate le leggi in materia sono state promosse e sostenute da un ampio schieramento che travalicava le maggioranze locali, segno di una forte e generalizzata comprensione che il fenomeno delle DBN è diffuso e popolare.

Ma bisogna anche saper distinguere tra le citate leggi per riconoscerne i differenti caratteri e la sostanziale differenza; le leggi piemontese, ligure e toscana sono leggi in cui si configura la creazione di una nuova professione e pertanto rischiano di essere (e sono, a nostro avviso) in contrasto con la Costituzione che prevede su questa materia poteri concorrenti (stato e regioni).

In altre parole è necessario un quadro normativo nazionale (una legge dello stato) all’interno del quale le regioni potranno legiferare. In assenza di ciò tutte queste leggi verranno rinviate, su ricorso del Governo, alla Corte Costituzionale (come è successo già alla seconda legge piemontese, a quella ligure e succederà, a nostro avviso alla legge Toscana) e verranno annullate (come è già successo alla prima legge piemontese).

La legge friulo-giuliana invece si limita a conferire a operatori e scuole, a determinate condizioni, un marchio di garanzia che li accreditino presso l’utenza e li rendano idonei a partecipare alla "rete del benessere" promossa (e finanziata) dalla regione. Diversa ma analoga negli effetti e nell’idoneità a dribblare (molto probabilmente) la trappola del ricorso alla Corte Costituzionale,  la legge lombarda che si limita a "promuovere" le DBN e a costituire registri "facoltativi" di operatori e scuole "garantiti" (e sostenuti) dalla regione.

Per questo probabilmente la legge della Lombarda e quella del F.V.G. sopravvivranno e avranno effetti, limitati ma reali, in carenza di una legge nazionale; la legge Lucchese, che continua il suo corso in sordina, avrebbe la capacità, una volta approvata, di sanare per molti aspetti le situazioni in pendenza presso la Corte Costituzionale ed estendere su tutto il territorio nazionale, la presenza e il riconoscimento delle DBN.

Ma comunque il fatto che molte, importanti regioni abbiano legiferato in materia, e legiferato come noi chiediamo, creando un settore autonomo non sanitario per le nostre discipline rende sempre più solido il fronte del consenso alla nostra esistenza e libera espressione.

Giochiamoci bene queste opportunità e il 2005 sarà un anno memorabile per lo shiatsu e le DBN.



 SELEZIONA UNA PROVINCIA